in

smantellamento di una rete “terroristica” legata al Mossad

Le autorità iraniane hanno annunciato di aver smantellato una rete”terroristalegami con l’intelligence israeliana, il Mossad, che stava pianificando attacchi mirati “siti sensibiliin Iran, ha detto sabato l’agenzia di stampa ufficiale Irna. “Diversi membri di una rete di spionaggio terroristica legata al Mossad sono stati arrestatil’agenzia ha riferito, citando una dichiarazione del ministero dell’intelligence iraniano che non ha fornito dettagli sul loro numero o nazionalità. Si precisa, tuttavia, che gli indagati”L’Iran è entrato attraverso il Kurdistannel nord dell’Iraq.

Hanno pianificato di condurre operazioni di sabotaggio e terroristiche senza precedenti contro aree sensibili e obiettivi predeterminati, utilizzando attrezzature operative di alta qualità e gli esplosivi più potenti.“, si aggiunge nel comunicato, senza ulteriori informazioni sui target in questione. “Anche le loro armi, esplosivi e attrezzature sono stati completamente confiscati“, sempre secondo Irna.

Accuse di sabotaggio e omicidio

L’Iran ha ripetutamente annunciato l’arresto di agenti che lavorano per i servizi di intelligence stranieri, in particolare il suo nemico giurato Israele. La Repubblica islamica ha anche accusato in precedenza lo stato ebraico di sabotare alcuni dei suoi siti nucleari e di aver ucciso diversi scienziati iraniani.

Ad aprile, la televisione di stato ha affermato che tre persone accusate di avere legami con il Mossad e di essere coinvolte nella pubblicazione di “documenti classificati“è stato arrestato nella provincia del Sistan-Balochistan (sud-est).

E nel luglio 2021 le autorità hanno affermato di aver arrestato”ufficiali“membri di un”Retelavorando per Israele e confiscato una scorta di armi destinaterivolta“, mentre il sud-ovest del Paese è scosso da manifestazioni contro le fermate dell’acqua.

Crisi immobiliare cinese, una minaccia per il mondo

Perché gli anelli di Saturno “scompariranno” nel 2025