in

Soffri di disturbi alla tiroide? Dovresti evitare questi sette alimenti

Se sei uno dei milioni di francesi che soffrono di malattie della tiroide, sai che gestire la tua malattia può essere una lotta quotidiana. Sebbene non esista una cura magica per i problemi alla tiroide, i cambiamenti nella dieta possono essere utili come parte del piano di trattamento generale. In questo post sul blog, offriamo sette cibi da evitare se si ha una malattia della tiroide. Seguendo queste semplici linee guida dietetiche, puoi aiutare a mantenere la tua tiroide sana e migliorare la qualità della tua vita. Scoprire !

  1. Soia:

La soia è un comune alimento gozzogeno, il che significa che può interferire con la funzione tiroidea. La soia contiene composti che possono impedire l’assorbimento di iodio da parte della ghiandola tiroidea, che può portare all’ingrossamento della ghiandola (gozzo). Inoltre, la soia contiene estrogeni vegetali (fitoestrogeni) che possono imitare gli effetti degli estrogeni umani nel corpo. Livelli di estrogeni troppo alti o troppo bassi possono interferire con la produzione di ormoni tiroidei e portare a squilibri.

  1. Verdure crocifere:

Se hai un problema alla tiroide, è importante evitare le verdure crocifere. Queste verdure contengono gozzigeni, composti che possono interferire con la capacità della ghiandola tiroidea di produrre ormoni. Anche le verdure crocifere sono ricche di iodio. Per le persone con problemi alla tiroide, troppo iodio può peggiorare i sintomi. Tuttavia, non è necessario eliminare completamente queste verdure dalla dieta. Cucinarli può ridurre il loro contenuto di iodio e renderli più sicuri da mangiare.

  1. Latte e derivati:

Ci sono diversi motivi per cui latte e latticini sono tra gli alimenti da evitare se si ha un problema alla tiroide. In primo luogo, il latte e i latticini sono ricchi di iodio, che può causare o esacerbare problemi alla tiroide. Lo iodio è essenziale per la produzione di ormoni tiroidei, ma troppo iodio può effettivamente inibire la funzione tiroidea. Inoltre, il latte e i latticini possono anche innescare reazioni immunitarie nelle persone con problemi alla tiroide, contribuendo a infiammazioni e problemi di salute. Infine, molti latte e latticini sono altamente lavorati e contengono ormoni e altre sostanze che possono interferire con la normale funzione tiroidea.

  1. Carne lavorata:

Le carni lavorate sono ricche di grassi saturi e sodio, che possono peggiorare i sintomi e portare ad un aumento di peso. Sono anche spesso ricchi di iodio, che può influire sul corretto funzionamento della ghiandola tiroidea. Molte carni lavorate contengono anche conservanti e altre sostanze chimiche che possono essere dannose per la ghiandola tiroidea. Per questi motivi, è meglio limitare l’assunzione di carni lavorate se si ha un problema alla tiroide. Preferisci invece cereali integrali, fonti magre di proteine, frutta e verdura fresca. Questi alimenti aiutano a migliorare la funzione tiroidea e a controllare i sintomi.

  1. Caffeina:

La caffeina è uno stimolante, il che significa che può aumentare l’attività della tiroide. Nelle persone con malattie della tiroide, questo può far sì che la ghiandola produca troppo ormone tiroideo, portando a sintomi come ansia, palpitazioni e insonnia. La caffeina può anche interferire con l’assorbimento dei farmaci per la tiroide, rendendoli meno efficaci nel trattamento della malattia. Inoltre, è un diuretico che può portare alla disidratazione. Questo fenomeno è particolarmente pericoloso per le persone con ipertiroidismo, poiché la disidratazione può causare una condizione pericolosa per la vita chiamata tempesta tiroidea. Per questi motivi, è importante che le persone con problemi alla tiroide evitino la caffeina.

  1. Alcol:

Il consumo di alcol è un fattore scatenante comune per i problemi alla tiroide. Il consumo di alcol riduce la produzione di ormoni tiroidei. Perché può anche interferire con l’assorbimento dello iodio, essenziale per il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea. Inoltre, bere alcol può aumentare il rischio di sviluppare una malattia autoimmune della tiroide, in cui il corpo attacca la ghiandola tiroidea. Se hai un problema alla tiroide, è consigliabile evitare del tutto l’alcol. Se devi bere, fallo con moderazione e consulta prima il medico.

  1. Zucchero :

Quando si ha un problema alla tiroide, è importante evitare il più possibile cibi zuccherati. Lo zucchero può interferire con la produzione di ormoni tiroidei e può anche causare infiammazioni. Lo zucchero può anche esacerbare i sintomi di un problema tiroideo esistente, come depressione, affaticamento e aumento di peso. Una volta bandito lo zucchero dalla tua dieta, potresti notare una differenza positiva nella tua salute generale. Ottieni più energia, perdi peso e il tuo umore migliora. Quindi, se vuoi migliorare la salute della tua tiroide, ridurre o eliminare lo zucchero dalla tua dieta è un buon punto di partenza.

Oltre alla dieta, cosa potrebbe migliorare la salute della tua tiroide?

Oltre a prestare attenzione alla tua dieta, ci sono altre cose da considerare. L’esercizio fisico è importante perché aiuta a migliorare la circolazione e ridurre lo stress. Anche dormire a sufficienza è essenziale, poiché la stanchezza può peggiorare i sintomi della tiroide. Infine, è essenziale controllare il livello di stress in quanto può causare o esacerbare problemi alla tiroide.

* Presse Santé si impegna a trasferire le conoscenze sulla salute in un linguaggio accessibile a tutti. IN NESSUN CASO LE INFORMAZIONI FORNITE NON SOSTITUISCONO I CONSIGLI DI UN PROFESSIONISTA SANITARIO.

“Il nostro stile di vita è responsabile del 40% dei nostri tumori”, afferma il ministro della Salute François Braun

I primi 6 formaggi con meno calorie