in

Truffa: ordini un 3090Ti, ricevi un Tupperware con sabbia


Durante il giorno Prime giornate, è la corsa agli affari e bisogna riconoscere che Amazon è riuscita a rendere questo evento un momento in cui certi prezzi sono spesso più aggressivi rispetto al Black Friday. Tuttavia, in alcuni rari casi, un affare troppo buono può nascondere una truffa infernale. Vi parleremo quindi di due sfortunati che pensavano di aver fatto l’affare dell’anno acquistando un RTX 3090 Ti e un RTX-3090due delle carte più costose sul mercato.

Truffa: alcune situazioni divertenti con RTX 3090 e 3090ti

La palma d’oro va a un cliente brasiliano, Maurizio Takeda, che hanno voluto coccolarsi acquistando una nuova scheda grafica di fascia alta su Amazon. Era un GameRock RTX 3090 Ti di Palit. Basti pensare che il nostro amico è rimasto davvero scioccato nello scoprire nella confezione un tupperware con sabbia e altri gadget che probabilmente servivano per dare all’insieme lo stesso peso della scheda grafica. Va riconosciuto che Amazon ha una politica di restituzione piuttosto efficace. Ma alcuni piccoli intelligenti hanno indubbiamente individuato dei difetti e stanno restituendo i pacchi dopo aver scambiato il contenuto. Ciò significa che Amazon ha solo un controllo rigoroso sul peso, aprendo la porta ad alcuni espedienti. Lo sfortunato Mauricio si è quindi ritrovato con un pacco che è stato restituito a stock da Amazon senza alcun controllo reale… Una situazione rara, soprattutto perché lo sfortunato cliente ha dovuto lottare per far valere i suoi diritti.

3090ti

L’altra truffa è nella stessa vena, ma un po’ più classica. La storia parla dell’acquisto di a EVGA RTX 3090 venduto come ” nuovi ‘ di Amazon. Ancora una volta, una volta che la scatola arriva a casa, le cose vanno storte. Il cliente nota che la scatola è stata aperta, ma tutto il resto sembra essere in perfette condizioni. Dentro, invece, c’è davvero un prodotto EVGA là fuori, ma non si tratta più di un 3090, ma di un 3070. Anche in questo caso, possiamo pensare che l’origine di questo problema risieda nel sistema di recupero “Generoso” di Amazon. Un ragazzo intelligente voleva permettersi un aggiornamento a un costo inferiore.

Truffa EVGA 3090

Se queste due avventure ci permettono di rilassarci ingannando le povere “vittime” di queste truffe, sollevano comunque il problema della politica di reso di Amazon con una mancanza di controllo e soprattutto un reinserimento nello stock “nove” di prodotti senza alcuna precauzione.

Fonte

Legge giapponese sotto l’influenza di gruppi religiosi

Gli ambientalisti si aggrappano alla primavera di Botticelli a Firenze