in

Un uomo scomparso in Austria dopo il nuovo maltempo

Un uomo di 60 anni è scomparso in Austria questo sabato, 23 luglio, dopo forti piogge e smottamenti che secondo la polizia hanno causato ingenti danni e l’evacuazione di escursionisti nella regione montuosa del Tirolo.

La vittima è “probabilmente un prete” la cui macchina è stata sequestrata, ha detto la polizia all’AFP.

Strade tagliate, case e ponti danneggiati

Un altro veicolo è stato sepolto, ma i due occupanti, uno slovacco di 26 anni e un austriaco di 24, sono stati soccorsi dai vigili del fuoco. Sono stati portati in ospedale con “lesioni di gravità indeterminata”, secondo un comunicato stampa.

Si sta indagando se altri automobilisti siano stati colpiti.

Il maltempo, verificatosi da venerdì a sabato nella valle dello Stubaital, a sud di Innsbruck, ha tagliato strade, danneggiato case e ponti.

55 persone ancora bloccate in un rifugio

Sono rimasti bloccati circa 120 clienti di un rifugio: 65 di loro sono arrivati ​​sabato e gli altri lo saranno domenica.

Anche l’Austria era stata la preda a fine giugno per il maltempo che aveva causato la morte di un uomo di 82 anni nel sud del suo territorio.

Secondo gli scienziati, la moltiplicazione degli eventi estremi in Europa è una diretta conseguenza del riscaldamento globale.

General Motors baserà la sua strategia su auto elettriche a prezzi accessibili

nessun mistero è il migliore