in

Vaccinazioni in farmacia: Covid-19, influenza, DTP… cosa cambierà da lunedì 7 novembre

il necessario
L’elenco dei vaccini utilizzati dai farmacisti sarà ampliato da lunedì 7 novembre. Sono autorizzati ad esportare nuovi vaccini. Quale pubblico e quali vaccini sono coinvolti?

Nuovo per i vaccini. I farmacisti potranno somministrare una nuova serie di vaccini da lunedì 7 novembre. Questa misura ha un triplice scopo: migliorare la copertura vaccinale, facilitare il corso delle cure e dare sollievo ai medici.

Quali vaccini possono fare i farmacisti?

I farmacisti sono autorizzati a vaccinare contro influenza, Covid-19, difterite, tetano, poliomielite, pertosse, virus del papilloma umano, infezioni invasive da pneumococco, virus dell’epatite A e B, meningococchi dei sierogruppi A, B, C, Y e W e rabbia, specifica l’Ordine Nazionale dei Farmacisti. Questi sono sia vaccini obbligatori che non obbligatori.

Chi può essere vaccinato in farmacia?

Gli adulti hanno la possibilità di essere vaccinati con i vaccini sopra elencati in farmacia. Per i minori, solo i maggiori di 16 anni possono recarsi in farmacia per i vaccini consigliati nel calendario vaccinale vigente.

Chi emette l’ordine?

Nessun cambiamento lì. Il medico deve essere sempre consultato prima di prescrivere il vaccino. Quindi puoi andare dal tuo farmacista.

Tutti i farmacisti vaccinano?

Non tutte le farmacie possono ancora trasportare tutti questi vaccini. Il professionista sanitario deve essere formato e iscritto al Servizio Sanitario Regionale per poter vaccinare.

È necessario un appuntamento?

Questa misura è lasciata alla discrezione di ciascuna farmacia. È quindi necessario informarsi immediatamente presso la propria farmacia abituale.

Il calendario dei vaccini obbligatori.

Il calendario dei vaccini obbligatori.
Informazioni. ministero della Salute

i farmacisti possono ora somministrare tutti i vaccini prescritti dal medico e i booster di vaccino

Pizzicarsi il naso troppo spesso aumenterebbe il rischio